Bogart e il caffè

L’uomo era seduto al bancone del bar, su di uno di quegli sgabelli lunghi che sembrano voler franare a terra ad ogni respiro, trascinando nella valanga il malcapitato, incauto avventore. Era caldo, in quella sera tarda di prima estate, lui aveva una t-shirt, ma si immaginava in tutt’altro bar, con altro abbigliamento. Pensava a Bogart, nel suo mitico locale a Casablanca, con il pianista a suonare ancora sempre quella canzone. La ragazza a cui pensava, non aveva nulla in comune con la Bergman, non era partita su di un aereo, semplicemente lo stava ignorando. Davanti a lui il barista appoggiò un caffè decaffeinato macchiato… lui era astemio. Si immaginò il piglio di Bogart, si immaginò di avere quella ragazza davanti, con, da qualche pare, l’aereo a elica che aveva il motore caldo. Si mise nella posizione rilassata dell’attore al bancone, rischiando di scivolare dallo sgabello, mentre il barista, senza fare una piega, strofinava lo straccio sul ripisno, ostentatamente, vista l’ora quasi vicina a quella di chiusura. Il caffè caldo venne buttato giù tutto d’un colpo, facendo diventare l’uomo paonazzo… magari con il liquore funzionava meglio. Mentre gli lacrimavano gli occhi entrò dalla porta una ragazza, vestita esattamente come la Bergman nel film. L’uomo immaginò che il caffè bollente gli avesse seriamente leso le capacità cerebrali, ma il barista, facendo un sorriso esagerato, chiese alla ragazza cosa volesse :”Uno come il suo!” Rispose lei, il barista si affrettò a prepararlo, lei lo buttò giù d’un colpo… e divenne paonazza… Tossicchiando mise una banconota sul bancone, si prese l’uomo sottobraccio e lo tirò verso la porta, dicendo :”Stupido, il finale è cambiato! Muoviamoci o si perde quel dannato aereo!” Se il barista l’avesse conosciuta, si sarebbe accorto che quella ragazza, nonostante l’abbigliamento, non somigliava affatto alla Bergman.

Ricordando il film-tag.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...