Il saluto

La maestra di musica si era seduta, al tavolino fuori dal bar della piazza, senza dire niente. Il cameriere aveva portato i due soliti caffè, Lei aveva girato il cucchiaio, per un po’, anche se non metteva mai zucchero. Si voltò a guardare l’anziano :”Vado via da qui.” disse tutto d’un fiato. L’uomo fece un mezzo sorriso :”Lo so. Me lo ha detto la segretaria della scuola, che conosco da tempo. Mi spiace. Parlare e stare con lei è stato molto bello.” La ragazza aveva gli occhi un po’ lucidi, bevve il caffè, poi riprese :”Ci sentiremo ancora, ha la mia mail…” L’anziano la guardò, con un’aria un po’ triste :”Sappiamo entrambi che non sarà così. Qui c’era il bar, c’era l’occasione. Lontano ci saranno altre cose da fare, un’altra vita da vivere… Ma le assicuro, non la dimenticherò. E poi… non sono bravo negli addii… Le auguro ogni bene.” Si alzò, andò a pagare, le fece un cenno di saluto con la mano e andò via, senza voltarsi. Lei rimase per parecchio tempo a guardare nel vuoto, poi, mentre si alzava per uscire, venne fermata dal barista :”Aspetti, Signorina! Lui mi ha detto di lasciarle questo – disse, consegnandole una busta – Va via anche lui, lo sa? Mi mancherete, entrambi.” La ragazza era attonita. Andò verso casa senza quasi rendersi conto della strada. Prima di aprire il portone, prese la busta e ci guardò dentro… c’era una foto in quel colore marroncino, da foto antica, lo chiamavano sepia, alcuni fotografi, con una “p” sola. Raffigurava una piazza, vista dall’interno di un bar. Dietro l’anziano aveva scritto “Questo foto l’ha scattata lei. E’ una bravissima fotografa, credo di averglielo detto. Guardandola provo sempre un po’ di malinconia, ma è una sensazione buona, non dà troppo dolore. Abbia una buona vita. Davvero.”

 

Ultimo racconto, ultimo post… grazie a tutti quelli che sono passati di qui. Alveck.

21 pensieri su “Il saluto

  1. Buongiorno Alveck , mi piaceva leggere i tuoi mini racconti e poesie e mi dispiace che tu abbia preso questa decisione .Comunque vada sei magnifico .un abbraccio di affetto e stima ❤ 🙂 Buona Vita
    Ps .io non chiuderò mai il blog a meno che me lo chiuda WordPress 😉

    Mi piace

      • Se in questo periodo non riesci a stare dietro al tuo blog , ti consiglio di fare una pausa estiva e poi vedi tu se in futuro hai voglia ogni tanto di pubblicare qualcosa .Questo angolino ti può servire come passatempo nel tempo libero .In ogni caso rispetto la tua scelta.Ti saluto con una canzone che mi piace molto e il cantante di questa famosa band é morto , ma era nato lo stesso giorno in cui sono nata io il 5 settembre ma in anni diversi .un sorriso 🙂

        Mi piace

  2. no scusa aspetta un attimo cazzo.
    Io non l’avevo letta questa cosa.
    ecco perchè il tuo dire era strano.
    Non sono una che prova a convincere nessuno su niente
    ma almeno dimmi perchè.
    Solo questo.
    dimmi solo perchè.

    Mi piace

  3. ma come?! Mi ero abituata alla tua presenza ogni giorno…mi mancheranno i tuoi scritti… spero che ritornerai a scrivere e io leggere quello che scriverai
    uffa però….

    Mi piace

  4. Spero di rileggerti presto… il tuo blog e quello di agores siete tra quelli che amo di più e mi spiace molto non poter leggervi più… mi mancherete, a presto Alveck , lo spero davvero… un abbraccio, Grace.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...